Inclusione attraverso lo sport. Contributi fino a 300 mila euro

Erogatore
Fondazione con il Sud

Bando

Inclusione attraverso lo sport. Contributi fino a 300 mila euro

.
Scadenza
17 Luglio, 2020
.
Beneficiario
Reti di organizzazioni non profit, enti pubblici e privati

Descrizione

Il bando sport “L’importante è partecipare” prevede il sostegno alle iniziative ‘esemplari’, capaci di riattivare i legami sociali e il senso di comunità, nonché di favorire relazioni intergenerazionali e interculturali, attraverso la realizzazione di attività fisiche e motorie praticate in modo diffuso e accessibile.

Le proposte presentate dovranno valorizzare lo sport come strumento di inclusione, partecipazione ed integrazione sociale fra persone che vivono la dimensione della prossimità all’interno della stessa comunità (es. quartiere, rione, borgo, paese).

Le proposte potranno:

  • sviluppare un’offerta sportiva multidisciplinare, integrata ed inclusiva che aspiri a coinvolgere le persone che vivono il territorio di intervento;
  • rafforzare pratiche sociali di prossimità e di innovazione sociale “dal basso”, partendo dalle esigenze e dai bisogni dei cittadini per realizzare interventi collettivi di interesse comune;
  • rigenerare luoghi e territori in un’ottica di condivisione e cura del bene comune, per avvicinare gli abitanti allo sport e riportarli a vivere attivamente gli spazi pubblici del proprio territorio, offrendo anche opportunità di crescita e occupazione;
  • diffondere, attraverso lo sport, valori educativi e culturali (lealtà, rispetto reciproco e delle regole, non violenza, amicizia, impegno, valorizzazione delle differenze, confronto e relazione, tolleranza, ecc.);
  • promuovere la salute e il benessere psicofisico attraverso stili di vita sani e attivi;
  • favorire relazioni basate sulla gratuità e sul dono, in un’ottica di condivisione di competenze, professionalità e tempo libero.

Modalità svolgimento

Fase  1) Selezione –  una prima fase finalizzata alla selezione delle proposte con maggiore impatto sul territorio di intervento;

Fase 2) Rimodulazione Condivisa – una successiva seconda fase di progettazione esecutiva, volta a ridefinire eventuali criticità rilevate nella fase di valutazione.

Al termine della seconda fase potrà essere eventualmente deliberata l’assegnazione del contributo.

Durata del progetto 24 – 48 mesi

Contributo massimo: 300 mila euro – sono ammissibili costi di ristrutturazione

Quota cofinanziamento: 20%

Le proposte di progetto, corredate di tutta la documentazione richiesta, devono essere compilate e inviate esclusivamente on line, entro la data di scadenza e, non oltre, le ore 13:00 del 17 luglio 2020 attraverso il portale Chàiros messo a disposizione dalla Fondazione.

Contattaci subito

 

Contattaci ora. Ti offriamo un caffè e verifichiamo insieme questo bando

Desidero iscrivermi alla newsletter. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy
Acconsento al trattamento dei dati inseriti nel form e dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy*

Condivi su: