Bando Socio Sanitario 2020 – povertà sanitaria e nuove dipendenze al Sud

Erogatore
Fondazione con il Sud

Bando

Bando Socio Sanitario 2020 – povertà sanitaria e nuove dipendenze al Sud

.
Scadenza
28 Agosto, 2020
.
Beneficiario
Reti di organizzazioni non profit, enti pubblici e privati

Descrizione

La Fondazione CON IL SUD con la quarta edizione del Bando Socio Sanitario invita le organizzazioni del Terzo settore di Basilicata, Calabria, Puglia, Sardegna e Sicilia a presentare proposte per sostenere interventi di contrasto alla povertà sanitaria e la sperimentazione di cure specifiche per le “nuove dipendenze” (problematiche come il gioco d’azzardo patologico, lo shopping compulsivo, la cosiddetta “new technologies addiction”).

Saranno pertanto sostenuti progetti ‘esemplari’ che, mediante la stretta collaborazione di enti pubblici e privato sociale, sviluppino sistemi integrati di servizi socio-sanitari, anche a bassa soglia, che sappiano coniugare la risposta ai bisogni primari ad un’azione di ascolto, accompagnamento e presa in carico delle persone in condizioni di marginalità, anche in connessione con esperienze di mutualità ‘comunitaria’.

LINEE DI INTERVENTO

Il Bando prevede due distinte linee di intervento:

A) Sviluppo di sistemi innovativi e integrati di accesso alle cure per soggetti in condizioni di povertà sanitaria:

  • implementazione e/o potenziamento di servizi socio-sanitari di tutela della salute, per le fasce di popolazione più deboli o che hanno difficoltà ad accedere al Servizio Sanitario Nazionale, in termini di innovazione e presa in carico del singolo e, ove presente, dell’intero nucleo familiare;
  • implementazione e/o potenziamento di servizi di prossimità e punti di accesso;
  • integrazione di servizi frammentati in un’ottica di continuità assistenziale anche attraverso l’attivazione di sinergie tra privato sociale e istituzioni.

B) Sperimentazione di metodologie alternative di cura per le nuove dipendenze:

  • implementazione e/o potenziamento di servizi di cura adeguati con l’obiettivo di offrire risposte efficaci alle persone prese in carico e di generare un positivo e duraturo cambiamento nel contesto territoriale di riferimento attraverso la creazione di una adeguata rete territoriale di supporto;
  • piani individualizzati di presa in carico e cura dei soggetti con dipendenze comportamentali e delle loro famiglie, anche attraverso la promozione di gruppi di auto-mutuo-aiuto e altre forme innovative di sostegno;
  • attività di educazione e prevenzione volte alla riduzione dei fattori di rischio e al rafforzamento delle capacità personali di risposta e protezione, anche attraverso collaborazioni con gli istituti scolastici, lo sviluppo di reti di sostegno e il potenziamento di forme di socializzazione primaria e secondaria.

Ogni proposta dovrà intervenire solo su una delle due linee di intervento previste.

I progetti dovranno durare un minimo di 24 e un massimo di 48 mesi.

SOGGETTI AMMISSIBILI

Le proposte dovranno essere formulate da partenariati composti da almeno tre organizzazioni che comprendano:

  • un “Soggetto responsabile” che sia un’organizzazione senza scopo di lucro,
  • l’ente pubblico responsabile dei servizi socio-sanitari del territorio in cui si vuole intervenire
  • almeno un altro partner del Terzo Settore.

Gli “Altri soggetti della partnership” potranno appartenere, oltre che al mondo del terzo settore, al mondo delle istituzioni, delle università, della ricerca e del mondo economico.

 

DOTAZIONE FINANZIARIA ED AMMONTARE DEI CONTRIBUTI

Lo stanziamento complessivo per il Bando è pari a 4,5 milioni di euro. Nello specifico:

  • 3 milioni di euro per la linea di intervento A), con contributo massimo pari a € 600.000;
  • 1,5 milioni di euro per la linea di intervento B) con contributo massimo pari a € 300.000.

Le proposte di progetto devono prevedere una quota di co-finanziamento, costituita interamente da risorse finanziarie, pari ad almeno il 20% del costo complessivo del progetto, indicando le fonti del finanziamento.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE DI PROGETTO

Le proposte di progetto, corredate di tutta la documentazione richiesta, devono essere compilate e inviate esclusivamente on line, entro, e non oltre, le ore 13:00 del 28 agosto 2020

Contattaci ora. Ti offriamo un caffè e verifichiamo insieme questo bando

Desidero iscrivermi alla newsletter. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy
Acconsento al trattamento dei dati inseriti nel form e dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy*
Condivi su: