Tutti inclusi

Con i Banbini
Erogatore
Impresa Sociale Con I Bambini

Bando

Tutti inclusi

.
Scadenza
30 Settembre, 2022
.
Beneficiario
Reti di organizzazioni non profit, enti pubblici e privati

Descrizione

Garantire la piena partecipazione alla vita sociale e scolastica dei minori con disabilità in condizioni di povertà educativa e sostenere interventi innovativi e sperimentali che rimuovano o riducano le barriere, sia fisiche che culturali, nell’accesso a opportunità educative e ludiche, garantendo la piena inclusione dei minori in situazione di “doppio svantaggio” (povertà e disabilità), in coerenza con il modello bio-psico-sociale della Classificazione internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute (ICF) .

Dove

Interventi possibili in tutta Italia. Ogni intervento deve essere localizzato in una sola regione

Saranno sostenute iniziative, integrate e multidimensionali, che:

  • prevedano di rispondere adeguatamente ai bisogni di socializzazione e di integrazione con azioni che garantiscano pari dignità e opportunità ai minori con disabilità, agendo anche sull’eliminazione delle barriere fisiche e culturali, in contesti caratterizzati da povertà educativa;
  • stimolino il protagonismo dei minori con disabilità nella costruzione del proprio progetto di vita, favorendone lo sviluppo personale in ottica funzionale, e la partecipazione alla comunità di coetanei;
  • prevedano la presa in carico personalizzata, precoce e tempestiva, dei minori con disabilità, in ambito scolastico ed extrascolastico, incentivandone la motivazione, il coinvolgimento attivo e l’autodeterminazione;
  • supportino e potenzino le famiglie, specie quelle in condizioni di vulnerabilità socio-economica, nel loro complesso ruolo di accompagnamento e di sostegno, valorizzando il ruolo dei siblings;
  • intervengano nei contesti informali, attraverso attività culturali, ludiche e ricreative (es. parchi gioco, sport), per potenziare le competenze relazionali e l’autonomia dei beneficiari coinvolti ed anche nei contesti scolastici, tramite la sperimentazione di metodologie e pratiche didattiche ed educative;
  • promuovano una diffusa sensibilizzazione sulle tematiche dell’inclusione dei minori con disabilità, anche attraverso il coinvolgimento delle comunità educanti;
  • prevedano attività finalizzate al capacity building, coordinamento, riflessione formativa e supervisione degli operatori, educatori e docenti.

Gli interventi devono essere rivolti a minori e giovani che all’avvio dei progetti non abbiano più di 18 anni, che siano in condizioni di povertà educativa e che rientrino almeno in una delle seguenti categorie, in accordo con la Direttiva Ministeriale sui bisogni educativi speciali del 27/12/2012:

  • disabilità vera e propria (sensoriale, motoria, psichica), come definita dall’articolo 3, comma 1 della L.104/9215;
  • disturbi evolutivi specifici, ovverossia:
  • importanti disturbi specifici di apprendimento (dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia);
  • disturbo specifico di linguaggio (importanti disfasie: della comprensione, della produzione e dell’articolazione);
  • disturbo non verbale importante (disturbo della coordinazione motoria, deficit delle abilità visuospaziali, deficit di percezione);
  • disturbo dello spettro autistico qualora non certificato ai sensi della L.104/92.

Budget Complessivo:  15 Milioni di euro

Contributo per progetto: tra i 250 mila ed 1 milione di euro

Cofinanziamento: 10%

Durata progetto: dai 36 ai 48 mesi

Contattaci ora. Ti offriamo un caffè e verifichiamo insieme questo bando

    Desidero iscrivermi alla newsletter. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy
    Acconsento al trattamento dei dati inseriti nel form e dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy*

    Condivi su:
    Copy link