Transizione digitale organismi culturali e creativi(TOCC)

Erogatore
Ministero della Cultura – Invitalia

Bando

Transizione digitale organismi culturali e creativi(TOCC)

.
Scadenza
1 Febbraio, 2023
.
Beneficiario
Enti Privati

Descrizione

L’obiettivo generale dell’intervento è sostenere la ripresa e il rilancio dei settori culturali e creativi come definiti dal programma Europa Creativa.

L’investimento intende affrontare due sfide generali:

  • il supporto all’uso della tecnologia digitale lungo tutta la catena del valore 
  • la promozione dell’approccio verde lungo tutta la filiera culturale e creativa, incoraggiando un approccio sostenibile sotto il profilo ambientale, strettamente legate ai principi del Next Generation EU e delle politiche europee.

Interventi ammissibili
– creazione di nuovi prodotti culturali e creativi per la diffusione live e online capaci di interagire molteplici linguaggi espressivi e di adottare narrazioni innovative;
– circolazione e diffusione dei prodotti culturali verso nuovo pubblico (diminuzione del divario territoriale, raggiungimento categorie deboli) e verso l’estero (ad es. sviluppo e ideazione di formati per lo streaming, dal vivo e non);
– realizzazione di attività per la fruizione del proprio patrimonio attraverso modalità e strumenti innovativi di offerta (piattaforme digitali, hardware, software per nuove modalità di fruizione e nuovi format narrativi, di comunicazione e promozione) volte a garantire un beneficio in termini di impatto economico, culturale e/o sociale, salvaguardando adeguatamente la tutela della proprietà intellettuale;
– digitalizzazione del proprio patrimonio con obiettivo di conservazione, maggiore diffusione, condivisione attraverso la coproduzione, cooperazione transfrontaliera e circolazione internazionale, soprattutto nell’Unione Europea;
– incremento all’utilizzo del crowdsourcing e lo sviluppo di piattaforme opensource per la realizzazione e condivisione di progetti community-based.
Ambiti di attività dei soggetti realizzatori sono i seguenti:
Musica;
Audiovisivo e radio (inclusi: film/cinema, televisione, videogiochi, software emultimedia);
Moda;
Architettura e Design;
Arti visive (inclusa fotografia);
Spettacolo dal vivo e Festival;
Patrimonio culturale materiale e immateriale (inclusi: archivi, biblioteche emusei);
Artigianato artistico;
Editoria, libri e letteratura;
Area interdisciplinare 
Ai fini dell’ammissibilità i progetti proposti possono avere un valore massimo di 100.000 Euro
, ove questa non rappresenti un costo per il soggetto realizzatore, edovranno essere avviati dopo la presentazione della domanda.
Durata  progetti 18 mesi  

Chi può partecipare
– micro e piccole imprese, in forma societaria di capitali o di persone, ivi incluse le società cooperative;
– le associazioni non riconosciute;
– le fondazioni;
– le organizzazioni dotate di personalità giuridica non profit;
– gli Enti del Terzo settore iscritti o in corso di iscrizione al “RUNTS”, che operano nei settori e negli ambiti di intervento previsti dal bando e che risultino costituiti al 31/12/2020.
È possibile presentare anche progetti a rete minimo di tre e massimo di cinque componenti

Ammontare massimo del progetto: € 100.000.00

Percentuale di cofinanziamento a carico dell’ente richiedente 20%

Entità massima del contributo 75.000,00, per una percentuale massima dell’80% del progetto

Contattaci ora. Ti offriamo un caffè e verifichiamo insieme questo bando

    Desidero iscrivermi alla newsletter. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy
    Acconsento al trattamento dei dati inseriti nel form e dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy*

    Condivi su: